INFORMAZIONI IMPORTANTI SU TASI, IMU e TARI
15/09/2014
Nel Consiglio Comunale del 3 settembre scorso, contestualmente all’approvazione del Bilancio per l’anno 2014, è stato approvato il regolamento per l’Imposta Unica Comunale (IUC), così come disciplinato dalla legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di Stabilità per l’anno 2014).

Dal 1° gennaio 2014 è pertanto in vigore l’imposta unica comunale (IUC) che, a dispetto del nome, che farebbe pensare ad un’unica imposta, è composta da tre differenti tributi:
  • Imposta Municipale Unica o Propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali
  • Tributo per i Servizi Indivisibili (TASI), componente che si paga per sostenere le spese per i servizi cosiddetti “indivisibili” (es: illuminazione pubblica, manutenzione delle strade, polizia locale, anagrafe, servizi generali ecc) a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile
  • Tassa sui Rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore.


Per provare a fare un po’ di chiarezza rispetto ai numerosi provvedimenti in materia tributaria che stanno mettendo in ansia voi cittadini ma che hanno posto e continuano a porre in seria difficoltà anche noi amministratori, ho chiesto all’Ufficio Tributi dell’Unione dei Comuni Lombarda Terre di Frontiera di predisporre questa circolare esplicativa, che possa aiutarvi nella comprensione.

A fronte del taglio dei trasferimenti statali ed al minor gettito dovuto all’abolizione dell’IMU sugli immobili adibiti ad abitazione principale, e nonostante la rivisitazione di tutte le spese per cercare di minimizzare gli impatti (abbiamo ad esempio azzerato le spese relative “ai costi della politica” con sindaco, assessori e la quasi totalità dei consiglieri che hanno rinunciato alle loro spettanze), con il duplice obiettivo di garantire gli equilibri di bilancio e continuare a sostenere i servizi pubblici essenziali nella vita della nostra comunità (es: sociale e scuola) siamo stati obbligati ad inserire la TASI esentando gli immobili destinati ad attività industriali, artigianali e commerciali con l’intenzione di non deprimere ulteriormente il settore produttivo nel nostro paese, riducendo l’IMU per le abitazioni concesse in comodato gratuito a parenti di primo grado in linea retta e collaterale e la TARI complessiva grazie ad un minore produzione di rifiuti indifferenziati.
Siamo assolutamente consapevoli che il delicato momento economico che mette in difficoltà anche tante nostre famiglie avrebbe meritato diversità di azioni, ma siamo anche coscienti di aver fatto e provare a continuare a fare tutto il possibile per cercare di minimizzare l’impatto e graduare le scelte.

Oltre a queste note esplicative, per cercare di soddisfare le possibili richieste di chiarimenti l’Amministrazione Comunale di Ronago mette a disposizione queste ulteriori risorse:
  • Sul sito internet comunale è disponibile un applicativo ( calcolatore on line) che agevola il contribuente nel calcolo dell’imposta dovuta con la stampa del modello F24 per il pagamento.
 
  • Presso la sede del Comune di Ronago, a partire da sabato 20 settembre e per i sabati successivi fino all’11 ottobre, dalle 9 alle 12, sarà possibile ricevere informazioni sui singoli tributi con la possibilità di calcolare la TASI sulla base delle rendite catastali presentate.
 
  • Presso la sede del Comune di Ronago, ogni sabato dalle 9.00 alle 10.00 lo sportello della CISL è disponibile a raccogliere le richieste di calcolo della TASI da elaborare presso il rispettivo CAF.
 
  • Qualsiasi informazione può essere richiesta: presso l’ufficio tributi – tel. n. 031986100 int. 4 – durante normali orari di apertura (lunedì dalle ore 17,30 alle 18,30 c/o il Comune di Uggiate-Trevano – martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 c/o il Comune di Faloppio - mercoledì dalle ore 17,30 alle 18,30 c/o il Comune di Faloppio – giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 c/o il Comune di Uggiate-Trevano - sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00 c/o il Comune di Faloppio).
 
  • Nel caso ci fosse necessità, si potranno avere appuntamenti con l’Ufficio Tributi dell’Unione di Comuni Lombarda Terre di Frontiera presso il Comune di Ronago.
 
  • Uno sportello delle ACLI sarà a disposizione per il calcolo della TASI c/o il Comune di Uggiate–Trevano previo appuntamento da richiedere telefonando al seguente numero: 0313312725.

Qui in allegato potete trovare ulteriori informazione e tabelle con i valori per TASI, IMU e TARI
Documenti
  1. Documento su IMU e TASI
  2. Documento su TARI
  3. ALIQUOTE TASI e IMU 2014